Chiudi questa finestra
2019 - La Via Crucis e la S.Messa di suffragio


Nel luglio del 1986, primo anniversario della catastrofe, la Parrocchia di Tesero decise di dedicare al suffragio delle vittime una Via Crucis lungo la Val di Stava e una Santa Messa nella chiesa parrocchiale di Tesero.

Ancora era ben impressa nella memoria l’intensa Messa esequiale in suffragio delle vittime del 21 luglio del precedente anno, celebrata nella parrocchiale di S.Eliseo dall’Arcivescovo di Trento Alessandro Maria Gottardi e dal Cardinale di Milano Carlo Maria Martini, alla quale aveva presenziato anche l’allora Presidente della Repubblica Italiana Francesco Cossiga.

Dal 1986, ogni anno, nella serata della vigilia, si tiene la Via Crucis, con partenza dalla località Pesa alla chiesetta della Palanca, accompagnata dai canti religiosi dei cori Parrocchiale, Giovanile e Genzianella di Tesero; nel corso della Via Crucis vengono ogni anno letti i nomi delle 268 Vittime della val di Stava.

Nella giornata dell’anniversario si svolge invece la Santa Messa di suffragio che alternativamente viene celebrata nella Chiesa Parrocchiale di S.Eliseo, con processione e preghiera successivamente sul cimitero delle vittime oppure presso la Chiesa di S.Leonardo.



Link di riferimento: Allegati: Admin